Piastrelle di mappa geometriche

Introduzione alle piastrelle di mappa geometriche

Rapide e flessibili, le piastrelle di mappa geometriche sono una tecnica di progettazione che definisce e localizza le caratteristiche impostate sul bordo della piastrella in modo che ogni piastrella possa connettersi a qualsiasi altra piastrella senza preoccuparsi dell'orientamento. Sfondo e maggiori informazioni sull'argomento possono essere trovati nell'articolo"Dungeon Geomorphs," su Wikipedia.

Una piastrella di mappa geometrica può essere impostata in qualsiasi modo, tuttavia per una mappa a griglia quadrata standard, una piastrella quadrata di 12 unità per 12 unità è la norma. La piastrella sottostante, a grandezza naturale, sarebbe di 840px per 840px, 12 per 12 unità di griglia Roll20 standard da 70px.

Ogni lato ha due punti di connessione (anche se il percorso è chiuso) e le caratteristiche della piastrella di mappa possono o meno avere aree "3D" per consentire ai lati di incrociarsi in diversi modi.

Questi punti di connessione (alcuni possono essere chiusi solidi o essere sconosciuti ai giocatori tramite porte segrete) consentono alle piastrelle di connettersi fianco a fianco e per molti set le piastrelle si connetteranno anche "fuori centro" (è per questo che 12 unità quadrate sono così comuni per le piastrelle di mappa geometriche (piastrelle di dimensioni ridotte e piastrelle di dimensioni ridotte vengono utilizzate per riempire gli spazi vuoti.

Ciò consente al GM di creare rapidamente una mappa, con poche piastrelle in poco tempo, pur avendo molta diversità nel numero di mappe che possono essere create. La mappa sottostante è piuttosto massiccia (48 unità per 48 unità) eppure è composta solo da 16 tessere.

Le tessere e le loro connessioni sono chiaramente visibili quando evidenziate.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 41 su 120